Medicina Legale

Medicina Legale

   

UOSD Dirigente Responsabile
Dott. Alessandro Pinnavaia


Certificato di idoneità al porto d’armi o detenzione
Il giorno prenotato per la visita, presso la Medicina Legale, portare:
  • documento di riconoscimento in corso di validità (nel caso di rinnovo anche il Libretto Personale per Licenza di Porto di arma);
  • certificato anamnestico rilasciato dal medico curante;
  • Verbale di invalidità in originale e in fotocopia con diagnosi, in corso di validità (qualora riconosciuto invalido).

  • Il medico della Medicina Legale procederà all’accertamento del visus. Per l’idoneità al porto d’armi per difesa personale i portatori di lenti dovranno documentare il grado di rifrazione (attestazione rilasciata da un ottico o certificato rilasciato da un medico oculista); nel caso di portatori di lenti a contatto è necessario portare anche l’occorrente per la rimozione delle lenti. In sede di visita verranno effettuate prescrizioni di accertamenti specialistici a cura del medico legale, che si differenzieranno a seconda che si tratti di rilascio o di rinnovo del porto d’armi o detenzione e/o, comunque, ritenuti necessari.
    L’esito degli accertamenti, previa prenotazione, dovranno essere consegnati al medico di Medicina Legale unitamente a: Le persone riconosciute non idonee potranno presentare ricorso al Collegio Medico Legale per il porto d’armi.
    Le persone alle quali la Questura ha chiesto la revisione di porto d'armi o detenzione d’armi per sostanze stupefacenti, alcool o per la verifica della sussistenza dei requisiti psicofisici, dovranno presentare domanda al Collegio Medico Legale Aziendale per il porto d'armi.


    Certificato idoneità per ottenimento cessione quote stipendio
    In sede di visita è necessario esibire un valido documento di riconoscimento, verbale di invalidità in originale e in fotocopia (qualora riconosciuto invalido), la ricevuta del versamento di € 14,46 da effettuarsi presso i CUP o con bollettino di c.c. postale intestato alla ASL di Viterbo. In caso di cessione INPS, lo stesso rilascia un modello da presentare alla Medicina legale. Il medico della Medicina Legale prescriverà gli accertamenti sanitari necessari.

    Certificato di idoneità generica al lavoro
    Presentarsi con un valido documento di riconoscimento al medico della Medicina Legale per la prescrizione degli accertamenti sanitari necessari. In sede di visita è necessario esibire un valido documento di riconoscimento, la ricevuta del versamento di € 14,46 da effettuarsi presso i CUP o con bollettino di c.c. postale intestato alla ASL di Viterbo e, solo se il certificato è richiesto in bollo, una marca da € 16,00.

    Certificato grave patologia
    Per ottenere il rilascio del certificato di “grave patologia” ai sensi dei Contratti collettivi nazionali del lavoro, è necessario presentare presso le sedi di Medicina Legale un valido documento di riconoscimento e la documentazione medica specialistica, relativa alla terapia salvavita e invalidante effettuata con indicazione della durata della terapia stessa. Il certificato è rilasciato gratuitamente alla persona interessata.

    Certificato di idoneita’ all’adozione di minore
    Per ottenere il certificato di idoneità è necessaria la presenza di entrambi i coniugi muniti di documento di riconoscimento valido. Il medico della Medicina Legale prescriverà gli accertamenti sanitari necessari.

    Selezionare sedi e orari di Medicina Legale nel

    1. DISTRETTO A
    2. DISTRETTO B
    3. DISTRETTO C

     
    Azienda Sanitaria Locale Viterbo - Via E. Fermi, 15 - Privacy Copyright Mappa Sito Stampa